Nomos Trek

   

Escursionismo, cultura, ambiente

[ Log In ]

> Escursioni

La Scarzuola e parco vulcanologico San Venanzo (Sabato 08 Luglio)


Amiche ed Amici di NOMOS TREK!!!

Per il mese di luglio 2017 il giorno 08 (sabato) riprendiamo gli eventi speciali del sabato di Nomos Trek con un evento aperto a tutti alla ricerca delle bellezze d’Italia.
Infatti visiteremo con una novità assoluta per Nomos Trek:

LA SCARZUOLA
La Scarzuola è una località rurale dell'Umbria, ubicata nella frazione Montegiove del comune di Montegabbione, in provincia di Terni. È ben conosciuta per l'antico convento dove, secondo tradizione, avrebbe dimorato San Francesco d'Assisi, e per la città-teatro, concepita e costruita nel ventesimo secolo (1957) dall'architetto milanese Tomaso Buzzi, come personale interpretazione del tema della "città ideale".

La località è citata dalle cronache medievali per essere quella in cui, nel 1218, San Francesco costruì una capanna nel punto in cui aveva piantato una rosa e un alloro e da cui era sgorgata miracolosamente una fontana. La capanna fu realizzata con una pianta palustre di nome Scarza, da cui deriverebbe il nome Scarzuola. Successivamente, per ricordare l'avvenimento, i conti di Marsciano vi fecero costruire una chiesa e successivamente un convento, entrambi affidati ai Frati Minori, che vi rimasero fino agli ultimi anni del Settecento, quando ne presero possesso i marchesi Misciatelli di Orvieto.

Nella seconda metà del Novecento, più precisamente nel dicembre 1957, l'architetto milanese Tomaso Buzzi acquisì la proprietà dell'intero complesso, creandovi accanto una "città ideale" che lo rappresentasse, una vera e propria allegoria escatologica dell'esistenza, adottando il linguaggio ermetico caratteristico dell'aristocrazia massonica del Settecento.
Dal 1958 al 1978, l'architetto progettò e costruì, nella valletta dietro al convento, una grande scenografia teatrale che egli definì "un'antologia in pietra", rimasta volontariamente incompiuta, che permise il recupero di esperienze visive del passato: Villa Adriana per la palestra, piscina, terme eccetera, Villa d'Este (Tivoli) per la Rometta dell'architetto-archeologo Pirro Ligorio, i sette edifici nell'Acropoli (Partenone, Colosseo, Pantheon, Piramide, Torre dei Venti, Tempio di Vesta, la torre dell’orologio di Mantova); Bomarzo per l'effetto di gioco e meraviglia (barca, Pegaso, mostro). Solo in funzione teatrale sono pienamente legittimate le costruzioni fuori tempo, le false rovine, le città ideali. L'aggancio in tema di scenografia è quello di modelli rinascimentali di Andrea Palladio, Vincenzo Scamozzi e Sebastiano Serlio.

IL PARCO VULCANOLOGICO DI SAN VENANZO
Il Parco Vulcanologico di San Venanzo si è sviluppato intorno a 3 piccoli vulcani (diametro di circa 500 m ed altezza max 30 m) attivi circa 265.000 anni fa, precisamente nell'area del Mar di San Venanzo, dove oggi sorge l'omonima località di San Venanzo, quindi l'Anello di tufo di Pian di Celle, posto circa 800 metri a sud, e l'Anello di lapilli di Celli, circa a 500 metri a est di Pian di Celle.
Il Parco Vulcanologico di San Venanzo oltre alla visione di coni, crateri e colate laviche, offre la possibilità di ammirare alcune rocce e minerali rari. La più famosa di queste è la Venanzite che ha diffuso il nome della località di San Venanzo nel mondo.
Il Parco vulcanologico, così costituito, è stato riconosciuto area protetta dalla provincia di Terni ed è andato ad arricchire il numero di emergenze naturalistiche presenti all'interno del Sistema Territoriale di Interesse Naturalistico Ambientale (S.T.I.N.A.).
Per valorizzare ed illustrare in maniera divulgativa la singolarità e le caratteristiche geologiche della zona, nel 1999 è nato il Museo Vulcanologico, a cui si è aggiunto nel 2004 un sentiero didattico che si sviluppa all'interno dell'ex cava di Venanzite. 

Nel museo sono presenti diverse collezioni di rocce e minerali oltre ad allestimenti museografici che guidano il visitatore lungo percorsi tematici; in una sala è allestito un antiquarium in cui è possibile ammirare i reperti archeologici di epoca etrusco-romana ritrovati nelle zona.

Per la visita organizzeremo un pullman per muoverci in modo migliore e sfruttare al massimo i tempi a disposizione, ma attenzione che i posti disponibili sono al massimo 30 per vincoli sulle dimensione dei mezzi collegati all'accessibilità dei luoghi.


APPUNTAMENTO:
1° appuntamento) ore 08:00 - Metro A - Fermata Battistini
2° appuntamento) ore 08:30 – Metro B1 – Fermata Ionio – Uscita lato Via Scarpanto

COSA PORTARE: 
Scarpe comode
Pranzo al sacco (Per chi vuole è possibile prenotare al momento dell’iscrizione un pranzo veloce composto da 1 portata + acqua presso una struttura convenzionata nel borgo di Rotecastello al prezzo di € 10,00).

COSTO DI PARTECIPAZIONE:
Quota sociale di partecipazione: € 42,00 (comprendente: pullman, ingresso e visita guidata a La Scarzuola, ingresso e visita guidata del Parco Vulcanologico di San Venanzo e del Museo Vulcanologico ed organizzazione)

Tessera Nomos Trek 2017. Per i non tesserati o per la regolarizzazione del rinnovo per il 2017 comunicare via sms o telefono i propri dati anagrafici (cognome, nome, luogo e data di nascita) entro le ore 20:00 di giovedì 06 luglio 2017

PRENOTAZIONI: ENTRO GIOVEDI 06 LUGLIO 2017 ALLE ORE 20:00. Le prenotazioni possono essere inoltrate via e-mail alla casella segreteria.nomostrek@gmail.com oppure telefonicamente al 335.5338385.
Il PARTECIPA sull'evento FB sarà considerato informativo per cui E’ NECESSARIO confermare la partecipazione con e-mail o telefonando al numero 335.5338385

NOTE
Per qualsiasi informazione aggiuntiva e/o chiarimenti contattare direttamente Roberto Maurilli

INFORMAZIONI E CONTATTI
ROBERTO MAURILLI
Accompagnatore Escursionistico
cell. 335.5338385
Roberto Maurilli 8 luglio 2017






comments powered by Disqus



Riferimenti simili

Trekking nel cuore delle Dolomiti

Marco Marini Roberto Maurilli

Settimana verde tra le valli piu' belle del Sud Tirol

Marco Marini Roberto Maurilli

Nelle fresche faggete del Parco

Marco Marini

La fioritura piu' conosciuta nel mondo

Marco Marini

Una giornata di festa da vivere wild

Marco Marini

Immersi nella natura per escursionisti curiosi

Daniela Simigliani

Nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso

Giancarlo Mariotti Bianchi

Lungo il percorso alto del lago: da Genzano a Nemi

Roberto De Carolis

Adrenalina allo stato puro

Marco Di Nucci

Lungo la dorsale con panorami mozzafiato

Marco Marini

Da Viterbo al lago di Vico

Laura Rubini

Weekend ricco di eventi per festeggiare

Marco Marini Roberto Maurilli Marco Di Nucci

Trek e festa della Primavera

Marco Di Nucci

Il lago incastonato tra le montagne è uno spettacolo naturale

Marco Marini

Trek gratuito in occasione della festa delle guide ambientali

Marco Marini

Trek in occasione della festa delle Guide ambientali escursionistiche

Laura Rubini

I Monti Lepini e la panoramica vetta del Cacume

Roberto Maurilli

Weekend tra arte e natura

Marco Di Nucci

Weekend in Toscana: Il Pratomagno è uno dei balconi più belli ed interessanti d'Italia

Giancarlo Mariotti Bianchi

Nel cuore delle Gole dell'Obito

Marco Marini

Dentro il cuore del Parco

Marco Marini

Escursione varia e per alcuni tratti avventurosa

Marco Marini

Ultimo appuntamento prima dell'estate.... in autunno altre date

Marco Marini

Escursione inedita nell'Alto Lazio

Laura Rubini

Scopriamo insieme un angolo di campagna romana

Marco Di Nucci

I colori del mare, dei vigneti, degli ulivi e dei paesi affacciati sulla costa

Marco Marini Roberto Maurilli

Verso la vetta bella e panoramica del Monte Guardia

Marco Marini

Dune, spiagge e sfizi

Marco Marini

Salutiamo l'inverno con una piacevole escursione

Marco Di Nucci

Una classica dei Monti Lepini

Giancarlo Mariotti Bianchi

Alla scoperta di posti sconosciuti e bellissimi

Marco Marini

Festeggiamo insieme nella natura

Marco Marini Marco Di Nucci

Percorriamo insieme una tappa del cammino del Santo

Marco Marini

Luoghi affascinanti a pochi passi della Capitale

Marco Marini

Esclusiva Nomos nel bosco segreto

Marco Marini

Traversata per ammirare dall'alto i due laghi

Giancarlo Mariotti Bianchi

La nostra meta il complesso benedettino del Sacro Speco

Chiara Lemma

Nella natura e nel silenzio del cammino

Marco Marini

Tante attività sulla neve

Marco Di Nucci

Dall'alto per ammirare i due laghi

Giancarlo Mariotti Bianchi

Immersi nella selvaggia Tuscia

Marco Marini

Trek nella campagna romana in collaborazione con il parco

Marco Marini

Classico dell'escursionismo laziale

Roberto Maurilli

Fine settimana sulla neve

Marco Marini Marco Di Nucci

Una classica del trekking con pranzo caldo in rifugio

Marco Di Nucci

In treno verso un bellissimo bosco

Marco Marini

Traversata sui Monti Lucretili

Raffaele Muti

Mercoledì sulla neve

Roberto Maurilli

Ciaspolata in leggera discesa

Marco Marini Marco Di Nucci

Evento Novità Narni e la foresta fossile

Roberto Maurilli

polmone verde in riva al mare

marco marini

Alla scoperta di altre tappe del cammino

Marco Marini

Visita guidata nell'oasi faunistica

Marco marini

Una giornata sulla neve

Roberto Maurilli

Ciaspole e neve

Marco Di Nucci

Il far west laziale

Marco Marini

Week end dell'Epifania tra i monti d'Abruzzo

Marco Marini Marco Di Nucci

Un saluto al vecchio anno dalle dolci colline argentate

Marco Marini Roberto Maurilli Marco Di Nucci

Escursione ai Castelli

Roberto De Carolis Raffaele Muti

Una tappa suggestiva e affascinante

Marco Marini

Alla scoperta di angoli verdi di Roma

Marco Marini

Sulle orme del Vescovo Sigerico

Marco Marini

Paesaggi incantati e la Porta Segreta nel cuore di Calcata

Marco Marini

Tivoli e le sue bellezze naturali

Marco Marini Lanfranco Giorgi

Percorso ad anello con scorci panoramici

Marco Marini

In collaborazione con il parco... immersi nella natura

Marco Marini

A grande richiesta... si replica!!!

Roberto Maurilli

Una giornata nel suggestivo scenario del borgo e del castello

Marco Marini Roberto Maurilli

Escursione di grande fascino per volare alto sul mare

Marco Marini Roberto De Carolis

Tra dolci colline e filari di alberi

Marco Marini

Trek e 37^ sagra a Pecile

Marco Di Nucci

Alla scoperta della riserva del Lago

Marco Marini

Classica dell'escursionismo con pranzo al rifugio

Marco Di Nucci

Gita in battello e visita guidata

Roberto Maurilli

Il Parco al chiaror delle stelle

Marco Marini

3 cime over 2000

marco marini

Escursione panoramica dei laghi

Marco Di Nucci

un antro naturale alle pendici del Velino

marco marini

Panoramica dei laghi di Martignano e Bracciano

Marco Di Nucci

la natura a 2 passi da Roma

marco marini

Risalita del canyon

marco marini

Nelle fresche acque del fiume Farfa

Roberto Maurilli

Anche quest'anno assaporeremo le mozzarelle del Caseificio Campo Felice

Marco Di Nucci

Due giorni nel cuore del parco per rivivere antiche esperienze

Marco Marini

Infrasettimanale per staccare dalla routine

Marco Marini

Festeggiamo il sole

Chiara Lemma

Risaliamo controcorrente il fiume

Roberto Maurilli

Classica dell'escursionismo in notturna

Marco Di Nucci

Da Genzano a Nemi e la sagra delle fragole

Roberto De Carolis

Lungo il percorso alto del lago: da Genzano a Nemi

Roberto De Carolis

Salutiamo l'inverno con una piacevole escursione

Marco Di Nucci

Una bella traversata sulle tracce del Santo

Roberto De Carolis Raffaele Muti

Scopriamo insieme un angolo di campagna romana

Marco Di Nucci

Scopriamo insieme un angolo di campagna romana

Marco Di Nucci









Visite guidate naturalistiche