Data di inizio: 27 Aprile 2019

Data di termine: 28 Aprile 2019

Ora: dalle 07:30

Posizione: Castro

Eventi

Riproponiamo anche in primavera un bel fine settimana sulle tracce dell’antica via Clodia, facendo insieme due escursioni “nuove” e che costituiscono altrettante tappe del nostro percorso escursionistico che in dieci giornate di cammino ci porta da Roma a Saturnia.
La Clodia era una strada consolare romana che, ricalcando un più antico percorso etrusco, collegava per l’appunto Roma caput mundi alla città di Saturnia. L’antica via delle terme, veniva anche chiamata, in quanto attraversava un terreno vulcanico ricco di sorgenti calde, che l’uomo ha da sempre utilizzate per il riposo ed il piacere. In epoca imperiale pare che la buona manutenzione della via Clodia fosse da attribuire all’esigenza dei legionari che trascorrevano il meritato periodo di riposo proprio ad una delle tante stazioni termali collocate lungo il percorso.
In occasione della recente uscita della guida escursionistica (Clodia antica via delle terme, http://www.edizioniillupo.it), sulle tracce di questa antica via passeremo un fine settimana tra Lazio e Toscana, effettuando piacevoli escursioni tra vestigia antiche, paesi medievali, torrenti con facili guadi e panorami magnifici.
Entrambe le escursioni hanno difficoltà E, un dislivello di 200-400 metri in salita ed in discesa, percorso in traversata, durata 5-6 ore circa al netto delle soste, lunghezza di circa km 12/15.
Al termine della seconda giornata possibilità di bagno termale, portare l’occorrente.

Abbigliamento: da escursione primaverile a bassa quota, vestirsi a strati, necessarie le scarpe da trekking e una giacca impermeabile per la pioggia, molto utili i bastoncini telescopici, soprattutto per i guadi. Pranzo del primo giorno al sacco. Portare l’occorrente per la serata e la notte in borsone a parte.

Trasporto: Auto proprie. Si ricorda che l’autista non partecipa alle spese di trasporto, salvo diversi accordi

Per il soggiorno è consigliato l’agriturismo Castro (mezza pensione 60 € in stanze a due/tre/quattro letti).
Contributo attività sociale: € 35 a persona
Acconto di € 30 (di € 40 se non si è ancora soci) da versare, con le modalità che verranno successivamente indicate, entro la scadenza sotto indicata
N.B. Attività sociale riservata ai soci in regola con il tesseramento

TESSERA NOMOS TREK obbligatoria, € 10 valida fino al 31 dicembre 2019.
N.B. Si ricorda ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera e la trascrizione del numero.

Appuntamento: ore 09,00 SP Vetrallese (collega Vetralla con Tuscania), loc. Rio Secco, all’ingresso dell’azienda agricola Respampani.


Accompagna: Giancarlo Mariotti Bianchi, Guida Ambientale Escursionistica (GAE)

Per iscriversi: contattare Giancarlo al numero 331.1742849 (preferibilmente su WhatsApp) entro lunedì 15 aprile.